Passeggiate in blu - Laboratorio di cianotipia.
sabato 2 marzo 2019
orto botanico di Palermo, via Lincoln 2 + Tomo Studio, via E. Albanese 108
con Gloria Pasotti, In Fact and In Fiction, Canedicoda e Studio Tomo


Un laboratorio che nasce dal connubio della ricerca botanica e della stampa cianotipica per la realizzazione di un erbario di piante e di blu.
Una passeggiata esplorativa all’interno dell’Orto Botanico di Palermo accompagnati dal suo curatore Manlio Speciale: attraverso la sua esperienza forniremo le nozioni pratiche sulle tecniche da usare nella raccolta,
nella conservazione e nella classi?cazione dei vegetali selezionati da ciascuno dei partecipanti.
Verranno poi elaborate, presso lo Studio Tomo, le schede delle flore collezionate e delle stampe in cianotipia, il tutto raccolto in un piccolo box per un erbario in blu.

Descrizione generale ed obbiettivi
Il laboratorio propone una giornata all’insegna della ricerca creativa di piante e fiori e alla loro catalogazione fantasiosa attraverso un’antica tecnica di riproduzione delle immagini: la cianotipia.
Attraverso la voce degli esperti che ci accompagneranno lungo le passeggiate esploreremo ogni volta paesaggi diversi, che ci verranno raccontati attraverso aneddoti curiosi. Verranno inoltre fornite le chiavi di lettura e di riconoscimento delle piante, le tecniche per la raccolta e la catalogazione delle specie incontrate al fine di costruire un erbario personale contenente tavole di flore e i loro rispettivi elaborati al cianotipo.
La cianotipia è il più semplice processo di stampa in uso tra le tecniche fotografiche ottocentesche dal caratteristico colore blu.
Questa antica tecnica di stampa è stata utilizzata fin dalla sua invenzione (John Herschel, 1842) dagli studiosi di botanica come mezzo fedele per l’illustrazione scientifica.
Esemplare la figura di Anna Atkins, botanica e fotografa, la prima donna ad aver pubblicato un libro illustrato da fotografie. Figlia di John George Children - chimico, mineralogista e naturalista britannico membro della Royal Society - ricevette un’educazione scientifica che la portò ad avvicinarsi agli studi naturalistici.
“British Algae: Cyanotype Impressions” uscì auto prodotto nel 1843 e fu il primo libro di riferimento scientifico realizzato non a stampa tipografica bensì con disegni fotogenici, stampe a contatto al cianotico esposte alla luce del sole.
Durante la giornata di laboratorio, sperimenteremo anche noi questo affascinate processo di stampa realizzando delle tavole blu che andranno ad aggiungersi alle schede d’erbario.
Una collezione di fiore e visioni in blu, memorie di una passeggiata racchiuse in un cofanetto.

::

Il progetto ha come fine ultimo quello di sensibilizzare un pubblico sempre più vario alla tematica della biodiversità vegetale, per stimolare una maggiore consapevolezza dell’ambiente in cui viviamo e diffondere una visione armonica di condivisione e rispetto per le diverse forme di vita, in un rapporto di equilibrio ambiente-uomo. Come accade in un giardino, esempio di convivenza tra specie.

Meta - Sogno
L’intento è cercare di raccogliere numerose esperienze esplorative in una grande bizzarra collana.
Una raccolta di paesaggi e dei suoi elementi di vita vegetale, di cui conservare traccia.
Un’insolita veste per un erbario, che andrà a creare una una nuova specie all’interno della diversità botanica. La “specie Blu”.